Certificazione Sostenibilità
La Cantina

Castello di Gabbiano, una delle tenute più storiche del Chianti Classico, è oggi uno dei più prestigiosi centri di produzione vitivinicola della Toscana. Il marchio è da sempre strettamente associato al Sangiovese: Il Chianti Classico è la produzione più rappresentativa dell'azienda.  Negli ultimi 20 anni l'azienda è stata completamente riorganizzata, secondo i più selettivi metodi di viticoltura e le più recenti tecnologie.  La ricerca della qualità occupa la maggior parte delle energie nei vigneti (circa 150Ha). In cantina, un processo di vinificazione ancora tradizionale è enfatizzato da attrezzature di altissima tecnologia. Questo grande progetto di rinnovo ed ampliamento della nostra produzione è stato affrontato con un'attenzione particolare rivolta a processi di produzione sostenibili. Castello di Gabbiano ha raggiunto la certificazione del sistema di gestione dell'intero ciclo produttivo:  dalla coltivazione di vigneti e produzione di vino, al confezionamento e stoccaggio (ISO45001); la certificazione sociale per i luoghi di lavoro, che si propone di garantire il comportamento etico dell'organizzazione relativamente ai diritti umani e del lavoratore (SA 8000:2014 ); la certificazione VIVA dell'intero sistema aziendale - il progetto "La sostenibilità della viticoltura in Italia" del Ministero dell'Ambiente. La nostra risorsa più importante è l'ambiente, questa consapevolezza ci accompagna in ogni passo del nostro lavoro.

Chiuso
Orario di apertura odierno: 10:00 - 19:00
  • Lunedì

    10:00 - 19:00

  • Martedì

    10:00 - 19:00

  • Mercoledì

    10:00 - 19:00

  • Giovedì

    10:00 - 19:00

  • Venerdì

    10:00 - 19:00

  • Sabato

    10:00 - 19:00

  • Domenica

    10:00 - 19:00

  • 20 Maggio 2024 20:04 ora locale

Indirizzo

Via Gabbiano 22, 50026 San Casciano in Val di Pesa Florence, Italy

Regione
Cosa facciamo per la sostenibilità ambientale?

Negli ultimi venti anni abbiamo affrontato il grande progetto di rinnovo ed ampliamento della nostra produzione con un’attenzione particolare rivolta a processi di produzione sostenibili.
ll nostro percorso nel contesto di una viticoltura sostenibile ci ha portato a incontrare e collaborare con diverse realtà che, come noi, si impegnano nella ricerca di metodi di criteri di lavoro orientati alla riduzione dell’impatto ambientale e ad uno sviluppo sostenibile della produzione vitivinicola.
Una delle strade che abbiamo percorso è il progetto DSS, proposto da Horta e promosso da Basf, basato sul supporto delle stazioni agrometeorologiche e dei modelli previsionali, per un’efficace lotta a Peronospora, Oidio e Botrite della vite. Un progetto finalizzato a una migliore e più precisa valutazione dei periodi di infezione e della relativa valutazione dei metodi di difesa.
Abbiamo aderito al disegno Magis, un programma per la sostenibilità della produzione del vino, di cui abbiamo ricevuto la certificazione.
Siamo stati parte attiva nel progetto Life Green Grapes – nuovi approcci per la protezione in una moderna viticoltura sostenibile: dal vivaio alla raccolta – è un progetto dimostrativo finanziato dal programma EU Life 2014-2020, le cui attività sono iniziate nel luglio 2017 e concluse nel 2021. La sfida del progetto è stata quella di porre il “sistema vigneto” nelle condizioni migliori per consentire alle viti di rispondere agli stress biotici con minore impiego di fitofarmaci, mantenendo una elevata qualità del prodotto finale e conservando (o possibilmente incrementando) la biodiversità del suolo. Tutto ciò attraverso la definizione di protocolli di difesa basati su una combinazione di interventi.
L’azienda ha raggiunto la certificazione del sistema di gestione dell’intero ciclo produttivo: coltivazione di vigneti e produzione di vino, attraverso le fasi di raccolta uva, affinamento, lavorazione, imbottigliamento, confezionamento e stoccaggio (ISO45001); la certificazione sociale per i luoghi di lavoro, che si propone di garantire il comportamento etico dell’organizzazione relativamente ai diritti umani e del lavoratore, inclusi le condizioni di salubrità e sicurezza sui luoghi di lavoro (SA 8000:201 ); la certificazione VIVA dell'intero sistema aziendale - il progetto "La sostenibilità della viticoltura in Italia" del Ministero dell'Ambiente.

Cosa facciamo per la sostenibilità Sociale?

L’azienda ha raggiunto la certificazione sociale per i luoghi di lavoro, che si propone di garantire il comportamento etico dell’organizzazione relativamente ai diritti umani e del lavoratore, inclusi le condizioni di salubrità e sicurezza sui luoghi di lavoro (SA 8000:2014).

Dettaglio Sostenibilità Economica

L’azienda ha raggiunto la certificazione del sistema di gestione dell’intero ciclo produttivo:  coltivazione di vigneti e produzione di vino, attraverso le fasi di raccolta uva, affinamento, lavorazione, imbottigliamento, confezionamento e stoccaggio (ISO45001).